"I genitori sono responsabili per i loro figli." Davvero? Come è che regolata la supervisione? Quando ci realtà siamo responsabili per i nostri figli? Come dobbiamo comportarci in modo da soddisfare l'obbligo di vigilanza?

dovere fiduciario dei genitori per sollecitare la scoperta dei bambini

I bambini senza supervisione parete

Photo: © iStockphoto.com/ Cherry-Merry

I bambini sono curiosi e spontaneo. Volete scoprire il mondo e provare tutto. Voi siepi di scherzi e dimenticare giocando a volte tutto intorno. Questo può ritorcersi contro: come quando un bambino dopo una spinta amichevole atterrato senza tante cerimonie sul pavimento e si rompe il braccio quando la palla non la finestra volare in porta, ma nel prossimo o se le macchine sono graffiato durante il gioco. Tali incidenti accadono rapidamente - e altrettanto rapidamente l'accusa è spesso sollevato che i genitori avevano trascurato il loro dovere di supervisione. Che cosa è esattamente questa storia? I genitori hanno bisogno i loro figli costantemente in vista? Quando possono essere ritenuti responsabili per incidenti e scherzi dei loro figli? E quali conseguenze può avere se sono al momento cruciale non c'è?

supervisione di un adulto

Tutto questo regola supervisione di un adulto. Si tratta di una parte di al § 1631 BGB custodia regolamentato e il dovere dei genitori di cura, che comprende in genere il diritto e il dovere dei genitori di mantenere i figli a educare e sorvegliare. La supervisione fondamentalmente due: i minori devono essere protetti da eventuali danni o loro stessi che li può causare a terzi. Viceversa, ma sono anche terzi da eventuali danni che possono minacciarli attraverso il "bambino pericolosa" da proteggere.

Una violazione del dovere di supervisione può portare sia il diritto penale e civile conseguenze di vasta portata. Provoca un danno bambino o male è, i genitori devono dimostrare di aver adempiuto ai loro compiti di vigilanza in modo corretto. Negli incidenti, anche se l'assicurazione sanitaria entra per la prima, ma il ricorso in aumento, se i genitori non hanno adempiuto ai loro compiti di vigilanza. Attenzione i nonni, gli amici o una baby-sitter del bambino, ci vorranno automaticamente con sé l'obbligo di vigilanza. Questo vale anche per il compleanno dei bambini: i genitori della ragazza di compleanno non è responsabile solo per la loro prole, ma anche per i piccoli ospiti.

I bambini possono anche essere ritenuti responsabili per danni

Ma non sempre i genitori che possono automaticamente per i loro figli. Dall'età di sette anni e la strada dall'età di dieci anni, i bambini possono essere ritenuta responsabile, se hanno la maturità appropriato. In questo senso, un tribunale, ad esempio, dopo un incidente, che è stato causato da un undicenne ciclisti deciso. Il ragazzo andava contro il senso di marcia su una bicicletta, ha attraversato a quanto pare senza guardare un blocco e si scontrò con una donna che non poteva frenare in tempo. La donna è stata ferita e ha chiesto i danni. È stato il dovere di vigilanza violato da parte dei genitori? No, perché una di undici anni non dovrebbe stare sotto la supervisione costante quando in sella a una bicicletta, il giudice ha stabilito. Pertanto, i genitori non sono responsabili in questo caso. È lui responsabile dell'incidente? Sì, perché era di 11 anni non è più il diritto di guidare sul marciapiede, e avrebbe dovuto rispettare il diritto di precedenza. Secondo corte che possedeva alla sua età abbastanza maturi per essere in grado di valutare la sua cattiva condotta. Il ragazzo quindi l'unico responsabile per l'incidente. 

Assicurazione responsabilità civile è essenziale

I genitori dovrebbero assolutamente stipulare un'assicurazione di responsabilità personale per tutta la famiglia. La copertura assicurativa dovrebbe includere "i bambini reato-disabled." Offensivo bambini non in grado sono sostanzialmente fino all'età di sette anni. Fino a questa età i legislatori e gli assicuratori credono che i bambini non sono in grado di ignorare le conseguenze delle loro azioni a tal punto che essi possono essere ritenuti responsabili. Nel traffico, questo vale per dieci anni. I bambini sopra i sette anni sono responsabili solo se hanno la necessaria capacità di maturità e comprensione. Quindi, la ripresa di un bambino di cinque anni un pallone da calcio in un disco, la vittima ottiene nulla - a meno che i genitori o altri tutori hanno trascurato il loro dovere di supervisione. Poi per negligenza assicurazione di responsabilità civile per il danno si verifica.

Supervisione: genitori in dilemma

I genitori hanno fondamentalmente per garantire che i loro figli non causare danni a venire se stessi per nuocere. Ma come può un bambino essere indipendente e in grado di assumersi la responsabilità per il proprio comportamento se il padre e la madre perseguire ad ogni piè sospinto? legge sulla regolamentazione fornisce ai genitori un dilemma: da un lato, hanno bisogno di dare loro libertà prole in modo che imparino come affrontare rischi e pericoli. D'altra parte, hanno bisogno di proteggere i loro figli e outsider da eventuali danni. E anche i genitori fürsorglichsten non possono avere tutti i loro occhi. Quanto controllo è quindi necessaria, quanto è appropriato? Quali sono i requisiti di legge?

Tutto dipende dal singolo caso

Il dilemma dei genitori è ben consapevole del legislatore. Così nel § 1626 del codice civile, comma 2: "Nella cura e l'educazione dei genitori prendere in considerazione la crescente capacità del bambino di azione indipendente e responsabile." Tuttavia, non esiste norme specifiche relative al contenuto e la portata della supervisione dei genitori. Quello che permettono ai loro figli e proibiscono dipende dalla loro senso delle proporzioni. Decisivo per l'età, livello di sviluppo e le caratteristiche del bambino. E 'in grado di identificare e valutare i rischi? Seguimmo istruzioni o si prova a giocare su di esso e nonostante il divieto sul lago nelle vicinanze o in strada? A tre anni devono essere sorvegliati in modo diverso da un bambino di nove anni, un calabrone selvaggia che è sempre pronto a colpire, a differenza di un piccolo paragone. Nel traffico o durante la riproduzione nei pressi di un cantiere si applicano altre "regole", come nel parco giochi.

La sfida per i genitori è quindi quello di prendere in considerazione ciò che i pericoli minacciano il loro bambino o cemento possono aspettarsi da lui. Perché solo loro sanno il suo livello di sviluppo e di sapere che cosa si può ottenere e che cosa può ancora sopraffatto. Per rispettare il suo dovere di supervisione, dovrebbero il loro bambino sicuramente sui possibili rischi in gioco, spiegare nello sport o nel traffico e concordare regole chiare. A seconda dell'età, l'intelligenza, la capacità e le circostanze eccezionali, tali informazioni devono essere ripetuto ammonimenti espressi o situazioni - sono praticate - per esempio, il comportamento sulla strada per la scuola. Naturalmente, i genitori dovrebbero anche essere sicuri che il loro bambino ha capito le istruzioni e seguite. È ancora troppo piccolo o è spesso divieti di tempo, i genitori devono essere di intervenire in qualsiasi momento, nella posizione.

decisioni della Corte come una guida

Questo non significa che il bambino deve essere sorvegliato in modo permanente. A seconda dell'età e della situazione, è sufficiente casual o di esaminare soltanto un campione casuale, in cui il bambino sta giocando e che cosa lo guida. Un esempio dalla giurisprudenza chiarisce cosa si intende per: Due ragazzi, uno di sette, uno cinque, graffiate in un parcheggio auto diverse. Il parcheggio era proprio accanto a un parco giochi. I genitori avevano far giocare i bambini da soli, chiedendo loro di non lasciare la piazza. Due feriti citato in giudizio i genitori per la violazione del suo dovere di vigilanza per i danni. Il giudice ha respinto le cause contro i genitori dei Sette Anni. Il ragazzo non aveva precedentemente notato da scherzi e comportamento aggressivo, quindi era tutto a posto, se i suoi genitori lasciarlo giocare fino a due ore incustoditi. A differenza della sentenza nella causa dei cinque anni: A questa età, una distanza di controllo di 15 a 30 minuti è stato necessario, il giudice ha stabilito.

Da quando i bambini sono autorizzati a rimanere solo in casa?

Questi e altri casi dalla pratica legale almeno dare una guida approssimativa: I bambini piccoli non dovrebbero mai essere lasciati incustoditi. Per quattro anni, i genitori dovrebbero vedere ogni 15 minuti circa dopo che i diritti - se giocano in una zona sicura e non è vicino a una strada trafficata o di un lago; a sei anni, l'intervallo di monitoraggio è esteso a 30 minuti. Né essi possono coprire brevi percorsi sicuri in bicicletta da precedenti istruzioni. Dopo questa età, i genitori possono anche cominciare a lasciare il proprio bambino da solo a casa, in un primo momento, naturalmente, solo per pochi minuti. Se funziona, i periodi possono essere estesi gradualmente. Per motivi di sicurezza, i genitori dovrebbero sempre essere raggiunto per telefono per il bambino. Che cosa non ha funzionato: compresi i bambini, durante l'assenza in casa.

In sette a otto anni di età che sono stati insegnati dai genitori abbastanza su azioni e seguire le loro istruzioni in generale, il controllo periodico non è più necessario. A questa età, i bambini hanno bisogno di esplorare il loro ambiente per gioco, senza la supervisione dei genitori, il Tribunale federale ha trovato nella sua sentenza del 24.03.2009 (causa n. VI ZR 199/09). Perché altrimenti il ​​processo di apprendimento avrebbe ostacolato nel trattare con i pericoli.

Ma come ho detto: Tutto dipende dal singolo caso.

 

Link correlati:

  • www.kindersicherheit.de: informazioni su importanti questioni circa la sicurezza dei bambini a casa, in gioco e nei trasporti; tra cui domande frequenti su "supervisione".
  • www.familienhandbuch.de: discorso giuridico dettagliate su "supervisione".
  • www.aufsichtspflicht.de: In realtà, un sito d'informazione per educatori e animatori. Ma contiene anche un sacco di informazioni utili per i genitori e numerose sentenze vigenti in materia.
  • il Ufficio Gioventù a Monaco di Baviera ha sviluppato un documento sul tema, molto informativo e completo sulla supervisione dei genitori. download gratuito all'indirizzo: http://www.muenchen.de/cms/prod1/mde/_de/rubriken/Rathaus/85_soz/06_jugendamt/30_kinder/80_kinderbeauftragte/download/themenblatt_aufsichtspflicht_final.pdf